Recensioni:

lunedì 21 agosto 2017

#Wanderlust tag: Il tag dei viaggiatori

Ciao a tutti, lettori! Il post di oggi arriva un po' in ritardo perché stamattina ho lavorato e ieri ho dimenticato di programmarlo, ma comunque eccoci qua. Oggi torno con un post all'insegna dei viaggi, finalmente: si tratta di un tag che ho visto nel blog Eppure sono in viaggio e inventato dal blog Iris&Peplo. Si tratta di domande atte a ricapitolare le nostre esperienze come viaggiatori - e farci desiderare di partire per altre mete immediatamente.


1. Per prima cosa, dove sei stata finora?
Non so bene come elencarli tutti, perché in alcuni sono stata solo in giornata o cose simili. Quindi mi limiterò a dire i luoghi che sento di aver visitato bene. In Italia, il Trentino Alto Adige, Milano, Verona, Padova, Venezia, Bologna, Orvieto, Perugia, Firenze, Pisa, l'Argentario, Roma, Sulmona e la Costiera Amalfitana (Amalfi, Caserta, Sorrento e qualche tappa qua e là). All'estero, Barcellona, Monaco, Salisburgo, Praga, Londra, Dublino, Manchester, Edimburgo, York.

2. Qual è la città o il paese più bello in cui sei stata?
Non credo, in realtà, di riuscire a scegliere un luogo solo. Le mie città del cuore sono senza dubbio Londra ed Edimburgo, ma anche Praga mi ha rubato il cuore, anche se ci ha messo un po'.

3. Sei mai stata più volte nello stesso posto o preferisci visitare ogni volta un posto nuovo?
Preferisco visitare posti nuovi, ma diciamo che se ho occasione non mi dispiace neppure tornare in luoghi che mi hanno rubato il cuore. Sono stata più volte a Londra, a Barcellona, a Roma e a Firenze, oltre che innumerevoli volte nelle città a me relativamente vicine, come Verona e Padova.

4. Consigliami il miglior locale (ovunque nel mondo) dove hai mangiato.
Come ristorante, senza dubbio il Maremagnum di Barcellona, decisamente elegante e con una paella buonissima. Però, uno dei migliori pasti tipici è anche quello che ho consumato a Praga, nella Piazza dell'Orologio, a base di crauti e prosciutto di Praga, che è stato super caratteristico e mi ha fatto sentire una vera turista.

5. Sei per la vacanza al mare, in montagna o per le città?
In città. Senza neppure pensarci.

6. Qual è il souvenir che non manchi mai di portare a casa?
Colleziono le penne dei luoghi in cui sono stata, quindi quella è assolutamente obbligatoria. Magari un giorno vi farò un post a riguardo. Quando vado in Inghilterra, poi, ne approfitto per comprare libri in lingua, così quando li leggo mi torna in mente quel particolare momento.

7. Nella tua valigia cosa non manca mai?
Un libro da leggere, l'itinerario di ciò che visiterò, l'acqua (se non sono in aereo) e i documenti. Più, ovviamente, i vestiti, i prodotti da bagno e le medicine.

10. In quale luogo già visitato ritorneresti volentieri?
Edimburgo, Londra (ovviamente), Venezia, Roma.

11. E in quale posto già visitato non torneresti?
Firenze, perché l'ultima volta è stata un'esperienza traumatica, anche se probabilmente è colpa delle circostanze in cui ci sono stata. Quindi, se mi capiterà, sicuramente ci tornerò.

12. La meta del prossimo viaggio?
A settembre tornerò a Venezia, ma sto risparmiando per andare a Parigi, come ormai vi ho detto in tutte le salse. Spero tanto di riuscire ad andarci per Natale. Non credo di farcela, ma mai dire mai!


Il tag finisce qui. Taggo La libreria di BebI libri: il mio passato, il mio presente e il mio futuro e Il nano in pigiama, oltre che chiunque voglia farlo. A presto!

Nessun commento:

Potrebbe interessarti anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...