Recensioni:

giovedì 21 settembre 2017

Saghe che non ho intenzione di finire

Ciao a tutti, lettori! Oggi farò un post che probabilmente mi farà guadagnare vari insulti, ma era giunto il momento di farlo. Io non sono il tipo di persona che deve per forza leggere una saga tutta insieme, anzi, spesso ci metto anni a concluderne una, quindi mi capita, a volte, di perdere interesse per una saga. Questo, ovviamente, accade soprattutto se anche il primo libro non mi era piaciuto particolarmente, ma dipende da caso a caso, ed è per questa ragione che ho scelto di fare questo post. Per ogni saga che citerò vi spiegherò perché non ho intenzione di continuarla. Ovviamente, non voglio offendere nessuno, si tratta solo della mia opinione.


1. IO PRIMA DI TE di Jojo Moyes


Io prima di te mi è piaciuto davvero moltissimo; ho visto anche il film, e ho amato anche quello. Solo che, sinceramente, non trovo il senso di far continuare la storia di Lou. Il finale di questo libro va benissimo così, non cambierei nessuna parola, e penso che i due libri che l'autrice ha deciso di aggiungere non siano altro che una trovata commerciale.

2. DARK FAIRY TALE QUEEN di Anita Valle


Questa è una collezione di novelle che rovesciano il ruolo delle protagoniste delle fiabe classiche; in questo caso, non solo Cenerentola è cattiva, ma anche il principe. Questa storia mi ha catturata dalla prima all'ultima pagina, ma, anche qui, non sento il bisogno di continuare. E' una bella storia, da leggere magari ad Halloween, ma nulla di più.

3. LA CHIMERA DI PRAGA di Laini Taylor


Okay, ora arrivano le fucilate. Questa saga è amata da tutti, ma non da me; il primo libro mi ha abbastanza annoiata e ho indovinato il finale qualcosa come a pagina due; normalmente, proverei a continuare, ma tutti quelli che l'hanno amata dicono che il secondo e il terzo siano molto meno belli. E siccome a me non è piaciuto neppure il primo...

4. GRACELING di Kristin Cashore


Altro libro che tutti amano tranne me. In realtà, questo primo libro mi era abbastanza piaciuto, tranne per il finale e per qualche altro dettaglio. Inizialmente, comunque, volevo davvero continuare la saga. Il problema, però, è molto simile a quello della Chimera di Praga: tutti hanno detto che Fire e Bitterblue non sono all'altezza, quindi preferisco fermarmi che spendere inutilmente tempo e denaro.

5. THE TATTOO TRILOGY di Jay Crownover


C'è poco da fare. Di questo libro non mi è piaciuto quasi niente, mi dispiace.

6. SHADOWDANCE di David Dalglish


Questo libro mi è piaciuto davvero tanto, e il problema stavolta sono stata proprio io. Ho procrastinato così tanto la lettura del secondo volume che non mi ricordo quasi nulla di questo primo libro. Dovrei rileggerlo, ma sinceramente non ne ho voglia.

7. WICKED LOVELY di Melissa Marr


Ho preso questo libro ammaliata dalla copertina, ma purtroppo non mi è piaciuto. Non mi sono piaciuti i personaggi, né la trama e né le relazioni. L'unica cosa che avevo davvero amato erano state le ambientazioni, ma non sono bastate.

8. DARK HEROINE di Abigail Gibbs


Ho letto i primi due libri di questa saga quando non avevo altro da leggere e mi accontentavo di leggere anche cose un po' trash. Ora quel momento è passato e non ho più alcun interesse a continuare.

9. STRIGES di Barbara Baraldi


Ho letto i primi due libri di questa trilogia e mi erano piaciuti davvero tanto. C'è solo un problema: l'autrice non ha più scritto il terzo. Ormai sono passati anni da quando ho letto il secondo, e anche qui, sinceramente, se un giorno dovesse uscire il terzo non mi ricorderei più la trama degli altri due. E' una cosa che davvero mi dispiace molto, perché questa saga mi aveva catturata dalla prima pagina.


Sperando di non essermi tirata contro l'odio di nessuno, queste sono le saghe più famose che ho scelto di non continuare. E voi, finite sempre le saghe che iniziate? Avete letto quelle che ho nominato qui sopra? Fatemelo sapere nei commenti. A presto!

Nessun commento:

Potrebbe interessarti anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...