Recensioni:

sabato 7 ottobre 2017

Shadowmagic ✎ Joshua Khan

Ciao, lettori! Oggi cominciano i post a tema Halloween che ho in serbo per voi per il mese di ottobre. Spero davvero di riuscire ad essere abbastanza regolare con le pubblicazioni, perché ho davvero un sacco di idee. Oggi iniziamo con una recensione (dopo secoli): questo è un libro di cui vi ho già parlato qualche giorno fa nella seconda parte del monthly recap, un fantasy middle-grade con le atmosfere giuste per questo mese.


Shadow Magic (Shadow  Magic #1)
Joshua Khan
DeAgostini

Da quando i suoi genitori sono morti in circostanze misteriose, Lily Shadow è l’unica erede al trono di Geenna. Ma per una ragazzina di tredici anni, che non ha alcuna conoscenza della magia nera, governare il Regno delle Ombre è impossibile. I suoi antenati erano infatti in grado di comunicare con gli spiriti, risvegliare i morti, radunare truppe di zombie dalle tombe. Ma lei come potrà difendere il Paese, senza arti magiche e senza un esercito? L’unico modo per salvare Geenna è sposare Gabriel Solar, il rampollo della famiglia nemica, e assicurare così la pace. Gabriel però è un vero idiota e Lily non ha alcuna intenzione di arrendersi al proprio destino. Soprattutto quando scopre di avere un aiuto insperato in Thorn, un ragazzo dall’oscuro passato ma con un cuore coraggioso e la rara capacità di cavalcare pipistrelli giganti…


Questo libro contiene tutto ciò che un lettore può cercare per diletto; vengono trattati temi come la fiducia, l'amicizia, la famiglia, l'amore, e per questo penso sia uno di quei libri che davvero potrebbero piacere a molti. Non si tratta di un capolavoro, ma secondo me è una buona lettura per passare un po' di tempo divertendosi.
Lily e Thorn sono due personaggi opposti, ma allo stesso tempo molto simili; entrambi si trovano in una posizione nella quale non si trovano esattamente a loro agio. Lily, infatti, è una regina, e come tale ha molte responsabilità che, però, non avrebbe mai pensato di dover avere. In più, custodisce un segreto decisamente pericoloso, un segreto che potrebbe anche costarle la vita.
Thorn, invece, si trova fisicamente in una situazione scomoda: viene preso prigioniero e portato proprio al palazzo di Lily.

L'elemento che mi ha spinta a consigliarvela come lettura per Halloween è l'ambientazione; Lily, infatti, è la regina di Geenna, il Regno delle Ombre, dove ci sono luoghi come Castel Cupo, la Collina dei Lamenti e il Ponte delle Ossa. Un regno in cui, in passato, era normale risvegliare gli spiriti dei morti e creare eserciti di zombie, dove il colore che regna è il nero e dove Halloween è la festa nazionale.

Il tema dell'amicizia è uno degli aspetti che mi ha fatto piacere questo libro; l'amicizia tra Thorn e il suo pipistrello gigante, Ade, è qualcosa di così dolce, tenero e unico che mi ha ricordato molto Hiccup e Sdentato di Dragon Trainer. Quindi, se amate quel film vi consiglio assolutamente di leggere questo libro.

Ora passiamo, invece ai difetti che mi hanno impedito di dare cinque stelle. Intanto, avrei voluto che il personaggio di K'leef (ossia un ragazzo con cui poi Lily e Thorn formeranno una sorta di golden trio) fosse un po' più approfondito, e che avesse la stessa importanza degli altri due. Poi, il world building è molto semplice e solo abbozzato. Okay che è un libro pensato per ragazzini molto giovani, ma anche Harry Potter e Percy Jackson lo sono, eppure nulla è lasciato al caso.

Io comunque ve lo consiglio perché è una lettura molto scorrevole e che diverte e tiene compagnia in questi pomeriggi autunnali. Il mio voto:

✯✯✯✯


Avete letto questo libro? Vi è piaciuto? Io non vedo l'ora di continuare la trilogia e di comprare Dream Magic. A presto!

Nessun commento:

Potrebbe interessarti anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...